I giornalisti Condé Nast e il direttivo Alg insieme contro i tagli ai posti di lavoro


Presidio giornalisti Condé Nast e direttivo AlgIl Cdr, la redazione di Condé Nast e il direttivo della Alg, appositamente convocato, si sono ritrovati oggi sotto la sede dell’azienda in piazza Cadorna 5 per protestare contro la chiusura di 4 testate, il rifiuto di Condé Nast di ricollocare i giornalisti che vi lavorano e la dichiarazione di 35 esuberi complessivi su tutte le testate del gruppo.
I giornalisti, insieme al sindacato nazionale e territoriale hanno organizzato il presidio per esprimere ancora una volta la loro contrarietà al taglio dei posti di lavoro e all’impoverimento continuo e costante della redazione, che secondo l’azienda dovrebbe essere ridotta di un terzo, con grave pregiudizio, tra l’altro, della qualità delle riviste.Presidio giornalisti Condé Nast e direttivo Alg
Condé Nast, che edita tra l’altro periodici di grande tradizione quali Vogue, Vanity Fair, GQ, Glamour, la Cucina Italiana, ha in atto un contratto di solidarietà difensiva per rilanciare le riviste e salvaguardare i posti di lavoro. Malgrado questo, l’azienda continua a dichiarare sempre più esuberi e a chiedere tagli.
La Alg e la Fnsi sono a fianco dei giornalisti di Condé Nast, che si battono per il posto di lavoro e costituiscono oggi un esempio importante per tutta la categoria in Lombardia e in Italia.

Presidio giornalisti Condé Nast e direttivo AlgPresidio giornalisti Condé Nast e direttivo Alg

 
 
 
 
 
 
 


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento