Askanews, l’ad Pelli scrive ai redattori. Per i giornalisti sono «affermazioni non rispondenti al vero»


L’assemblea rispedisce al mittente la lettera e affida al Comitato di redazione il mandato a inviare una replica puntuale «ricordando che il Cdr gode della piena fiducia della redazione ed è organo rappresentativo della stessa».

Prosegue il braccio di ferro tra la redazione dell’agenzia Askanews e l’azienda. Dopo la giornata di sciopero e la proclamazione dell’assemblea permanente, l’amministratore delegato, Daniele Pelli, ha inviato ai singoli giornalisti una lettera.
Missiva che l’assemblea di redazione di Askanews rispedisce al mittente, considerando «irricevibili e strumentali, pretestuose e non rispondenti al vero le affermazioni contenute nella lettera».
I giornalisti affidano al Cdr il mandato a inviare «una replica puntuale, ricordando all’Ad che il Cdr gode della piena fiducia della redazione ed è organo rappresentativo della stessa».


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento