Piazza Fontana: nessuno è Stato


Fortunato Zinni è uno dei sopravvissuti alla strage di piazza Fontana il 12 dicembre 1969. Era un impiegato di banca come molti altri e oggi ripercorre, come ha sottolineato Carlo Lucarelli, “storie che non dobbiamo mai stancarci di ascoltare, (..) storie che fanno paura e come le favole insegnano qualcosa, insegnano a vivere, a capire gli incubi e ad allontanarli, non a dimenticarli ma ad affontarli e sconfiggerli, crescendo”.

“Piazza Fontana, nessuno è Stato” (Maingraf editore, in distribuzione gratuita presso Camere del Lavoro) è il volume che Ferdinando Zinni ha scritto, raccogliendo documenti e testimonianze, onorando la memoria delle vittime e dei loro familiapiazza-fontana, nessuno è Statori.


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento