Minacce al giornalista Stefano Piazza, Fnsi e Alg al fianco del collega


Il sindacato segnalerà anche questo ennesimo caso di minacce all’Osservatorio per la sicurezza dei giornalisti istituito al ministero dell’Interno, per chiedere di non sottovalutare l’accaduto e di avviare tutti gli approfondimenti necessari a garantire l’incolumità del pubblicista.

Federazione Nazionale della Stampa Italiana e Associazione Lombarda dei Giornalisti sono al fianco del giornalista pubblicista Stefano Piazza a cui è stato augurato, via social network, di fare ‘la fine dei dipendenti di Charlie Hebdo (giustamente puniti con la morte)’.
Il sindacato segnalerà anche questo ennesimo caso di minacce all’Osservatorio per la sicurezza dei giornalisti istituito al ministero dell’Interno, per chiedere di non sottovalutare l’accaduto e di avviare tutti gli approfondimenti necessari a garantire l’incolumità del collega.
Gli avvocati di Fnsi e Alg sono a disposizione di Stefano Piazza per tutte le iniziative che deciderà di intraprendere.


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento