BresciaOggi giornalista indagato per non aver rivelato le fonti. L’Alg: chi fa cronaca favorisce solo l’informazione


bresciaoggi1

Ci risiamo: un altro giornalista che scrive di notizie legate al territorio viene indagato per favoreggiamento… perché ha raccontato quello che ha scoperto, ma non ha rivelato le proprie fonti.
È accaduto a Brescia al collega Riccardo Bormioli, vicedirettore del quotidiano BresciaOggi, reo di aver fatto valere il segreto professionale durante un interrogatorio davanti all’autorità giudiziaria. Bormioli, il 16 dicembre aveva pubblicato un articolo riguardante il ritrovamento di ossa sull’altopiano di Cariadeghe, a Serle, dopo la scomparsa di una bambina avvenuta nel luglio scorso.
“È un film già visto a Brescia e in Lombardia: per l’autorità giudiziaria chi fa il cronista e trova notizie, quando le pubblica favorisce solo i colpevoli. La libertà di informazione, per qualcuno, è solo un orpello” commenta il presidente dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti, Paolo Perucchini. Il sindacato lombardo dei giornalisti, insieme al Gruppo Cronisti Lombardi e alla Federazione Nazionale della Stampa esprime solidarietà al collega Bormioli, ai colleghi del CdR e della redazione di BresciaOggi, nonché a tutti i cronisti bresciani.
“Nei precedenti casi, però, indagini simili, che riguardavano giornalisti indagati per favoreggiamento dopo aver scritto una notizia senza rivelare la fonte, si sono “sgonfiate” senza conseguenze per i colleghi: scrivere notizie, infatti, non è reato. Chi cerca la verità e scrive i fatti non commette un illecito, ma assolve al dovere di cronaca e difende la libertà di informazione. È assurdo pretendere che le fonti della notizia vengano rivelate sapendo che esiste il segreto professionale: e usare lo strumento dell’indagine per favoreggiamento non può essere letto che come una intimidazione legale che punta a spezzare il legame di fiducia tra giornalista e fonte”.


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento