Lecco: Alg parte civile al processo contro chi ha minacciato la cronista Crippa. “Il sindacato è sempre al fianco dei giornalisti”


La  Provincia di LeccoL’Associazione Lombarda dei Giornalisti - anche a nome della Federazione Nazionale della Stampa - si è costituita oggi parte civile al fianco della collega de “La Provincia di Lecco”, Antonella Crippa, nel corso del processo che si è aperto al Tribunale di Lecco contro Osvaldo Levati. Secondo l’accusa, l’imputato è l’autore delle minacce ricevute via email dalla cronista lombarda nella primavera del 2018 e legate a un articolo scritto da Antonella Crippa nel 2013 in cui si raccontava di un reato commesso da Levati.
“Chi minaccia un giornalista perché svolge il suo lavoro, non minaccia solo la persona, ma il diritto alla libera informazione” commenta Paolo Perucchini, presidente dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti. “Il valore fondamentale dell’informazione è tutelato dall’articolo 21 della Costituzione ed è il bene primario su cui poggia un Paese civile e libero. Qualsiasi minaccia venga esercitata da un singolo soggetto, da gruppi organizzati o da poteri di ogni genere va combattuta con l’impegno sociale della categoria. Non solo con la denuncia pubblica, ma anche con la testimonianza e la partecipazione a fianco dei colleghi sia dentro che fuori dalle aule dei tribunali. Il sindacato dei giornalisti questo impegno l’ha fatto proprio”.


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento