Metro, il Cdr: «Direttore ed editore mortificano le risorse interne»


«Mentre i giornalisti sono costretti da un pesantissimo contratto di solidarietà a stare a casa durante il periodo estivo, il sito continua ad essere aggiornato» e, se il giornale non esce, escono ’speciali’ pubblicati da un altro editore del gruppo in linea di continuità con il quotidiano», lamentano i redattori.

«Come da due anni a questa parte, mentre i giornalisti di Metro sono costretti da un pesantissimo contratto di solidarietà a stare a casa durante il periodo estivo in cui il quotidiano non esce, il sito metronews.it continua ad essere aggiornato dal solo direttore». Lo denuncia il Comitato di redazione del quotidiano free press.

«E se Metro non esce – prosegue il Cdr – esce invece Metro Summer: si tratta di uno ’speciale’ settimanale estivo pubblicato, come altri simili, da un altro editore del gruppo ma in linea di continuità con il quotidiano, come dimostra su Milano Metro Summer la stessa pubblicità istituzionale del quotidiano, una pubblicità che, non a caso, porta il titolo ‘Metro Aste giudiziarie’».

Ancora una volta, concludono i giornalisti, «si sottolinea il comportamento di un direttore e di un editore che mortificano le risorse interne».


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento