I freelance entrano in Fnsi: parte la Commissione del lavoro autonomo


E’ nata la Commissione nazionale del lavoro autonomo del Sindacato dei Giornalisti. Da oggi i giornalisti freelance hanno la loro rappresentanza sindacale permanente all’interno della Federazione nazionale della stampa italiana. Il Consiglio nazionale, su proposta della Giunta esecutiva, ha infatti approvato la costituzione della Commissione lavoro autonomo.

La nuova Commissione sarà articolata anche a livello regionale, e verrà eletta direttamente dai colleghi freelance. La Commissione opererà in stretto collegamento con la Giunta esecutiva e la Segreteria nazionale della Fnsi per tutte le attività di tutela degli interessi professionali, contrattuali, previdenziali e assistenziali dei lavoratori autonomi.

Il Consiglio nazionale ha inoltre confermato l’Assemblea nazionale dei freelance, conferendole nuovi compiti, e ha varato l’istituzione di Assemblee regionali dei giornalisti lavoratori autonomi.

La decisione risponde alle richieste giunte dai colleghi freelance di tutta Italia, che hanno chiesto - nel corso di numerose riunioni organizzate dalla Fnsi e dalle Associazioni regionali a livello nazionale e locale - una rappresentanza sindacale di freelance nella forma di una struttura permanente all’interno della Federazione.


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Un commento

  1. Ciao! Abbiamo diviso il lavoro da fare in diversi gruppi. Quello “contrattazione”, di cui faccio parte in rappresetanza dell’Emilia-Romagna, comincia a lavorare sulla giunga dell’on line.
    Primo passo, raccogliere qualche esempio da tutta Italia di contratti oggi siglati.
    Ci date una mano?
    Potete scrivere a giornalistifreelance@email.it
    Grazie!


Lascia un commento