Raccolti oltre 3.500 euro per i giornalisti afghani in difficoltà. La gara di solidarietà organizzata dalla Alg continua


A un mese dal suo lancio, la raccolta fondi promossa dalla ALG per aiutare i colleghi afghani in difficoltà dopo l’ascesa al potere dei talebani, ha superato i 3.500 euro.
Ad oggi sono 44 le persone (colleghi e non) che hanno contribuito all’iniziativa.
Quanto raccolto andrà a incrementare il fondo gestito dalla IFJ – International Federation of Journalists (il sindacato mondiale dei giornalisti al quale anche l’Italia aderisce attraverso la Fnsi), che aiuterà direttamente i colleghi fuggiti e sarà in parte destinata anche al sostegno di chi è rimasto bloccato in patria e rischia il posto di lavoro o addirittura la vita. Un primo versamento al fondo gestito dalla IFJ è già stato effettuato nei giorni scorsi per la tranche fino a quel momento raccolta.

Chi desiderasse partecipare all’iniziativa benefica (iscritti e non iscritti alla ALG, giornalisti e non giornalisti) potrà farlo:
- effettuando un versamento-bonifico sul conto corrente intestato ad Associazione Lombarda dei Giornalisti presso Banca Intesa, codice Iban IT90S 03069 09421 100000001410 con causale “RACCOLTA FONDI PRO GIORNALISTI AFGHANI”
- effettuando il versamento -anche con strumenti digitali- direttamente agli uffici della sede dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti, in viale Monte Santo 7.

Anche un minimo contributo è importante.

20 settembre 2021


Giornalisti afghani in difficoltà: in 3 settimane raccolti 2610 euro, la Alg ha versato questa prima tranche al sindacato mondiale IFJ
Saranno sostenuti progetti d’aiuto per i colleghi fuggiti o bloccati in patria

Grazie alla generosità di 31 colleghi, in poco meno di tre settimane la raccolta fondi dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti in aiuto ai giornalisti afghani in difficoltà dopo la presa del potere dei talebani ha raggiunto quota 2.610 euro.
L’Associazione ha versato all’International Federation of Journalists-IFJ questa prima quota implementando così le risorse a disposizione del sindacato internazionale a sostegno dei progetti d’aiuto a favore dei colleghi fuggiti e di chi è rimasto bloccato in patria rischiando, per questo motivo, il posto di lavoro o addirittura la vita.
Nel frattempo, la raccolta fondi dell’Alg per questa causa prosegue.

Chiunque (giornalista e non) fosse interessato a partecipare all’iniziativa può farlo con:
- un versamento-bonifico sul conto corrente intestato ad Associazione Lombarda dei Giornalisti presso Banca Intesa, codice Iban IT90S 03069 09421 100000001410 con causale “RACCOLTA FONDI PRO GIORNALISTI AFGHANI”
- un versamento -anche con strumenti digitali- direttamente alla sede dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti, in viale Monte Santo 7.

Anche un minimo contributo è importante.

10 settembre 2021


afgIn Afghanistan i giornalisti indipendenti e gli stringer che hanno collaborato con i giornali occidentali rischiano la vita. Alcuni di loro sono nascosti e vengono cercati casa per casa, insieme alle loro famiglie.
La Federazione Internazionale dei Giornalisti e la Federazione Europea dei Giornalisti (Ifj ed Efj) hanno approntato una lista di 500 nomi che sperano di mettere in salvo. I sindacati nazionali dei giornalisti, compresa la Fnsi, stanno cercando infatti di ottenere dai rispettivi governi l’impegno a negoziare dei visti per questi colleghi afghani e per le loro famiglie, la cui incolumità è in pericolo.
Nel frattempo, la Ifj ha lanciato un appello ai suoi affiliati per la raccolta di fondi che serviranno ai nostri colleghi che arriveranno dall’Afghanistan con lo status di rifugiati. Ma soprattutto, la Ifj, con questi fondi, punta a costruire in Afghanistan delle case sicure dove trovino rifugio coloro che, perseguitati dal nuovo regime, non riusciranno a espatriare.
L’Associazione Lombarda Giornalisti appoggia questo progetto, che ha già coinvolto la FNSI, e lancia pertanto un appello a coloro che, tra i suoi iscritti o anche non iscritti, vogliano contribuire ad aiutare i colleghi afghani.

Anche un contributo minimo è importante. Ecco come fare:
a) Effettuando un versamento-bonifico sul conto corrente intestato ad Associazione Lombarda dei Giornalisti presso Banca Intesa, codice Iban IT90S 030690 94211 00000001410 con causale “RACCOLTA FONDI PRO GIORNALISTI AFGHANI”

b) Da lunedì 23 agosto, effettuando il versamento -anche con strumenti digitali- direttamente agli uffici della sede dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti, in viale Monte Santo 7.

21 agosto 2021


Lascia un commento