Stigliano (Fnsi): “Sotto i riflettori il dramma dei freelance”


In merito alla protesta estrema della collega precaria Paola Caruso, quanto segue è la dichiarazione di Daniela Stigliano, vicesegretario nazionale della Fnsi e presidente della Commissione Lavoro autonomo.


“La protesta estrema di Paola Caruso, da sette anni collaboratrice-precaria del Corriere della Sera al terzo giorno di sciopero della fame, ha portato sotto i riflettori anche del grande pubblico una situazione da tempo non più sostenibile: le drammatiche condizioni di lavoro dei giornalisti freelance. Un mondo di quasi 24 mila persone, a fronte di 20 mila contrattualizzati, che contribuiscono ogni giorno alla realizzazione dell’informazione su giornali, radio, tv, agenzie e siti internet italiani, con pochi o nulli diritti, quasi sempre sottopagati, costretti a una vita di precarietà senza uscita.

Del caso personale della collega Caruso, a cui vanno la solidarietà e l’affetto di tutto il Sindacato, si sta doverosamente occupando il Comitato di redazione del Corriere della Sera. Restano però tutti i problemi sollevati con la sua protesta.

Negli ultimi dieci anni, ben prima della crisi, gli editori hanno imboccato la politica miope di ridurre le redazioni e aumentare senza criterio il numero dei collaboratori esterni. Spesso senza badare troppo alla qualità delle proprie testate. Di pari passo, gli iscritti all’Ordine hanno toccato la cifra esorbitante di 110 mila.

Oggi bisogna tornare a parlare di qualità dell’informazione. Che significa ridare valore e dignità al lavoro giornalistico, a partire proprio da quello dei freelance. Puntando sul merito, sulle competenze e sulle capacità, che hanno un costo e devono contare su diritti certi e prospettive chiare. Dentro o fuori dalle redazioni.

La Commissione per il Lavoro autonomo della Fnsi, che si riunirà giovedì prossimo 18 novembre, affronterà il caso di Paola Caruso per elaborare un documento da sottoporre all’Assemblea dei lavoratori autonomi, convocata per il giorno successivo.

La collega Caruso sarà inoltre uno dei nomi che la Fnsi indicherà per l’indagine sulle condizioni dei giornalisti freelance, in svolgimento al Senato su iniziativa bipartisan dei senatori Maurizio Castro (Pdl) e Giorgio Roilo (Pd).”

Daniela Stigliano


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento