Salute: per oltre 2.700 freelance a basso reddito entro il 31 dicembre l’adesione gratuita a W-in Plus Casagit


Per oltre 2.700 giornalisti iscritti all’INPGI2, c’è tempo fino a domenica prossima, 31 dicembre, per aderire al nuovo programma di assistenza sanitaria finanziato dall’INPGI - in collaborazione con Casagit Salute - per il triennio 2024-2026. L’opportunità d’adesione è una vera e propria occasione da non perdere per i colleghi perché per loro non è previsto alcun onere a carico, né vincoli successivi al triennio. Il Piano Sanitario di Casagit Salute si chiama Win Plus, ha un valore intrinseco di 768 euro annui e prevede importanti tutele.
In particolare, il programma garantisce una consistente copertura in caso di spese relative a ricoveri per grandi interventi, cure odontoiatriche, visite specialistiche, acquisto di lenti e occhiali, accertamenti clinici e diagnostici, terapie fisiche e riabilitative.
Possono beneficiare dell’iniziativa i giornalisti liberi professionisti iscritti in via esclusiva all’Istituto che non siano titolari di pensione e che, nell’anno 2020, abbiano percepito compensi professionali compresi tra 2.100 e 30.767 euro annui.

I VANTAGGI IN SINTESI
Per 3 anni, dal 2024 al 2026, sono previsti rimborsi per prestazioni mediche riguardanti:
Ricoveri per grandi interventi
Terapie fisiche e riabilitative
Accertamenti clinici e diagnostici
Cure odontoiatriche
Visite specialistiche
Lenti
Ltc
Assistenza in emergenza

Per saperne di più sul piano sanitario è possibile consultare la scheda di sintesi di regolamento e il nomenclatore tariffario che trovi alla pagina www.casagitsalute.it/w-in-plus/


Lascia un commento