Giornalisti locali: bando UE per conoscere l’Unione europea. Entro lunedì 8 gennaio le domande per viaggio studio a Bruxelles


mdtC’è tempo fino alle 17 di lunedì prossimo, 8 gennaio, per i giornalisti che vogliono partecipare al bando di studio EUinMyRegion Media Trips lanciato dalla Commissione europea e dedicato a giornalisti e creatori di contenuti regionali e locali dell’UE.
L’obiettivo del programma è quello di offrire ai giornalisti regionali e locali l’opportunità di conoscere la politica di coesione, i fondi dell’UE e, più in generale, l’Unione europea.
Nell’ambito del programma è previsto
Un corso di formazione online di due ore prodromico al viaggi di studio di 2 giorni a Bruxelles con sessioni politiche e visite alle istituzioni dell’Unione.
I viaggi programmati sono tre e si svolgeranno nella primavera del 2024: la prima iniziativa è prevista per il 19-22 marzo. Ancora da definire le altre ipotesi di viaggio, anche se è previsto che si tengano in aprile e maggio. Per ogni viaggio di studio è previsto partecipino fino a 40 giornalisti provenienti dagli Stati membri dell’UE.
Il viaggio di studio a Bruxelles durerà due giorni e comprenderà sessioni sulle istituzioni, la struttura e le procedure dell’UE; Politica di coesione dell’UE; come l’UE gestisce le frodi e la cattiva gestione dei fondi; incontri con esperti nazionali della Commissione; strumenti di dati per giornalisti e visite a progetti o altre istituzioni dell’UE.
La Commissione europea coprirà le spese di viaggio e alloggio dei giornalisti che parteciperanno al programma.
Lo stesso bando europeo specifica che il programma sarà solo in inglese e non è previsto alcun servizio di traduzione.
L’iscrizione è online https://www.euinmyregion-mediatrips.eu


Lascia un commento