L’Assemblea dei soci Alg approva all’unanimità il bilancio 2023


1asI soci dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti hanno approvato all’unanimità il bilancio consuntivo 2023 (e il preventivo 2024) del sindacato lombardo. L’assemblea annuale che si è svolta nella sala Tobagi della sede ALG è stata l’occasione non solo per valutare l’andamento economico e delle attività dell’Associazione, ma anche per fare il punto sulla situazione complessiva del settore informativo in Lombardia.

L’assemblea, presieduta da Gabriele Eschenazi, si è aperta con la relazione del presidente ALG, Paolo Perucchini, che si è soffermato sulle difficoltà che il mondo dell’informazione oggi continua a vivere.

In questo contesto, nel corso del 2023 l’attività della Lombarda non solo si è focalizzata sui servizi di assistenza ai colleghi con i servizi legale, fiscale , del lavoro, amministrativo: ha anche cercato di promuovere nuove iniziative per aiutare la loro crescita professionale. In questa chiave vanno lette le proposte formative promosse e gestite dal sindacato nel quadro dell’aggiornamento con crediti previsto dall’Ordine e anche la formazione professionalizzante che serve ai colleghi per sviluppare nuove competenze.

Si è sviluppato il tema sanitario incrementando l’attività del Poliambulatorio sia in termini di visite ed esami garantiti, ma anche di specialità e professionisti coinvolti. Il 2023 è stato l’anno dell’affermazione del servizio di psicoterapia, che si è via via affermato tanto da superare le oltre 1.100 sedute già effettuate.

La Alg ha continuato l’attività di sportello sul territorio per conto di Inpgi e Casagit.

Il bilancio 2023 chiude con un risultato negativo di quasi 37 mila euro (il precedente 2022 chiuse con un attivo di 12 mila euro) su cui ha avuto una significativa incidenza il drastico taglio (-37%) dei pagamenti riconosciuti dall’Inpgi per il servizio di operatività sul territorio (quasi 100mila euro in meno rispetto all’anno prima), dopo che la gestione principale dell’Istituto è confluita nell’Inps.

2as 3as
4as 5as
6as 7as
8as 9as

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


On 29 of February the Lombardy Association of Journalists, during the Lombardy union’ affilliates annual meeting, joined to the Efj campaign #supportukrainianjournalists, in solidarity with our Ukrainian colleagues, with placards designed by the European Federation of Journalists, urging all European journalists’ unions to support their Ukrainian colleagues on the second anniversary of the war.
With this demonstration, the Alg recalled the difficulties faced by Ukrainian journalists who have to work in a context of war and recalled the 76 Ukrainian journalists killed in the two years of war, 16 of them while doing their job.

Oggi durante l’assemblea dei soci dell’Associazione lombarda giornalisti si è tenuto un flash mob in solidarietà ai nostri colleghi giornalisti ucraini, con cartelli ideati dalla Federazione europea dei giornalisti, che ha sollecitato tutti i sindacati dei giornalisti europei nel secondo anniversario della guerra.
Con questo flashmob la Alg si è unita alla campagna #supportukrainianjournalists indetta dalla Efj e ha ricordato le difficoltà dei giornalisti ucraini che devono lavorare in un contesto di guerra, nonché i 76 giornalisti ucraini uccisi nei due anni del conflitto, di cui 16 mentre svolgevano il loro lavoro.

as14


Lascia un commento