Dismissione immobili Inpgi, conclusa la fase iniziale della prima tranche di vendite. Ha aderito il 45% degli inquilini


Conclusa la fase iniziale della prima tranche del piano di vendita del patrimonio immobiliare dell’ente, quella riservata alle offerte di acquisto degli immobili da parte degli inquilini. «Un passaggio molto importante per la stabilità futura dei conti dell’Inpgi», commenta la presidente Macelloni.

Il 20 marzo scorso si è esaurita la fase iniziale – riservata alle offerte di acquisto degli immobili esclusivamente da parte degli inquilini – della prima tranche del piano di vendita del patrimonio immobiliare del Fondo di proprietà dell’Inpgi.
All’esito di questo stadio iniziale – come comunicato dalla società InvestiRe che gestisce il Fondo – il 45% degli inquilini ha aderito alla proposta di acquisto, di cui il 52% a Roma e il 41 % nelle altre città, tra le quali spicca Milano con il 51%.
«Il favore riscontrato presso la platea degli interessati – commenta l’istituto in una nota – testimonia la validità delle condizioni offerte, sia per quanto riguarda i prezzi di listino, che sono risultati essere in linea con i corrispondenti valori di mercato, sia per quanto riguarda l’entità dello sconto applicato. Numerosi sono stati altresì gli inquilini che, per le loro condizioni di età o di svantaggio, hanno scelto di avvalersi delle favorevoli forme di tutela concesse dal Fondo e volute dall’ente».
Il passo successivo sarà ora l’avvio alla seconda fase della prima tranche che vedrà offrire in vendita in via riservata ai giornalisti iscritti all’Inpgi, per un periodo di 30 giorni – prima della libera commercializzazione – le unità immobiliari residue. Il relativo bando sarà reso noto nei prossimi giorni.
«La vendita parziale del patrimonio immobiliare – ha commentato la presidente Marina Macelloni – è un passaggio molto importante per la stabilità futura dei conti dell’Inpgi. Già questa prima fase contribuisce a rafforzare il processo di risanamento avviato con la riforma appena approvata dai ministeri vigilanti. Il risultato positivo dell’operazione dimostra la correttezza del percorso che abbiamo seguito e che continueremo a seguire nelle prossime fasi».


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz