Gestione Separata Inpgi, tempo di comunicazione dei redditi per i giornalisti liberi professionisti


C’è tempo fino a lunedì 31 luglio per inviare la comunicazione obbligatoria dei redditi percepiti per attività giornalistica autonoma nel corso del 2016. Il servizio, attivo sul sito web dell’Inpgi, sarà disponibile tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 20.

Dal 15 giugno è attivo sul sito www.inpgi.it il servizio per l’invio della comunicazione obbligatoria dei redditi percepiti per attività giornalistica autonoma nel corso del 2016. Il servizio sarà disponibile tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 20.00.
Sono tenuti alla comunicazione, ricorda l’Istituto di previdenza, tutti i giornalisti iscritti alla Gestione Separata che abbiano svolto attività giornalistica come liberi professionisti con partita Iva, come attività occasionale, partecipazione in società semplici o in associazioni tra professionisti o mediante cessione di diritto d’autore.
Devono presentare denuncia anche coloro i quali, pur non avendo conseguito redditi da attività giornalistica libero-professionale, non hanno chiesto di essere sospesi dagli adempimenti contributivi per l’anno 2016.
La comunicazione dovrà essere inviata entro il 31 luglio e l’eventuale invio successivo a tale data comporterà l’applicazione di una sanzione per ritardata comunicazione reddituale.
L’ente ricorda, infine, ai giornalisti lavoratori autonomi che nel 2016 abbiano avuto esclusivamente collaborazioni coordinate e continuative che non devono presentare la comunicazione, ma sono comunque tenuti a comunicare all’Inpgi le modalità con cui hanno svolto la professione attraverso il modulo scaricabile qui.

Tutte le informazioni utili sono disponibili sul sito blog inpginotizie.it.


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento