Telesette, Cdr sciopero contro disinvestimento


I giornalisti del settimanale Telesette delle Edizione Del Duca, hanno proclamato scioperano per l’intero turno di lavoro del 5 gennaio, giornata di “chiusura” delle pagine della pubblicazione. Lo ha reso noto, in un comunicato, il Comitato di redazione (Cdr) della testata.

Tra i motivi dell’astensione “la mancata sostituzione di un collega assente per malattia da settembre scorso” e il “disinvestimento complessivo sul giornale”. “Invece di procedere rapidamente a una sostituzione come richiesto a più riprese dal Cdr - viene affermato dall’organismo sindacale - si è ritenuto come unico rimedio di fare un massiccio ricorso a lavoro esterno, il che nulla può garantire rispetto al mantenimento della qualità di un giornale tuttora leader del mercato e con un intenso rapporto di stima da parte dei lettori”.

“E’ ovvio inoltre ricordare - prosegue il Cdr  - che la presenza di un giornalista in redazione risulta insostituibile in molti aspetti dell’organizzazione del lavoro, come un’adeguata turnazione delle chiusure redazionali, oltre che permettere il godimento delle ferie senza blocchi o posticipi come peraltro già accaduto a più riprese nei mesi scorsi”.

Il Cdr e la redazione “ravvisano in queste scelte un oggettivo impoverimento per il giornale e un ulteriore, preoccupante
segnale di sottovalutazione dell’importanza del lavoro nelle redazioni, viceversa da valorizzare e promuovere in un momento
non semplice per il mercato”.
 


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento