Avvisi e scadenze per i soci Casagit


Sono arrivati i giorni della dichiarazione dei redditi. Gli associati Casagit tengano presente quanto segue.

Detrazioni per chi ha pagato il MAV - Il pagamento del Contributo nucleo familiare (MAV) aggiuntivo per familiari a carico consente di portare in detrazione fiscale tutte le spese sanitarie sostenute per i familiari per i quali il contributo si riferisce e quindi anche quanto Casagit abbia, in parte o in toto, rimborsato. Analogamente, possono portare interamente in detrazione tutte le spese sanitarie (anche se rimborsate da Casagit) i soci volontari o capitari (cioé non contrattualizzati o pensionati). I MAV e la contribuzione dei soci volontari o capitari, invece, non sono deducibili.

- Soci contrattualizzati CNLG e pensionati INPGI Possono portare in detrazione solo la spesa sanitaria non rimborsata da Casagit.

- Coniuge non a carico - Il coniuge non a carico (e per il quale si è pagato nel 2011 il “contributo individuale” di 936 euro) nella propria dichiarazione dei redditi può portare in detrazione tutte le spese mediche, comprese quelle rimborsate in tutto o in parte da Casagit. Il contributo individuale di 936 euro non è deducibile.

- Quale documentazione serve per le detrazioni sanitarie? Occorre portare al commercialista o al Caf la fotocopia delle spese sostenute o le distinte di liquidazione emesse da Casagit. Prima di spedire gli originali a Casagit, converrebbe pertanto conservare tutte le fotocopie delle fatture inviate per la richiesta di rimborso. In ogni caso, basta la distinta di liquidazione stilata da Casagit, che è possibile scaricare dal sito www.casagit.it  attraverso la “Area Riservata Soci”. E’ necessario essere registrati, ma anche questo può farsi assai agevolmente seguendo le indicazioni “Come registrarsi” sul sito Casagit, avendo a portata di mano il proprio numero di posizione, cioè il codice socio riportato sulla tessera o in alto a sinistra in ogni comunicazione da Casagit.

Alcuni soci  hanno sollecitato, ripetutamente, la Casagit a chiarire perchè non viene rimborsato tutto ciò che l’assistito paga se e quando ricorre al Servizio sanitario nazionale. Il problema non è senza fondamento e lo ho sottoposto all’attenzione della direzione generale a Roma. La risposta è la seguente: da tempo il Consiglio di amministrazione aveva affermato il principio che la Cassa non si fa carico dei maggiori costi delle prestazioni sanitarie dovuti alla introduzione di imposizioni di tipo fiscale sulle prestazioni stesse. La Casagit, quindi,  rimborsa le quote regionali solo per tutte le prestazioni di alta diagnostica (Tac, Rmn ecc.). Per queste risulta infatti più economico ed efficiente pagare ticket e tassa nel pubblico piuttosto che in base al tariffario nel privato. Per la bassa diagnostica, invece, (analisi di laboratorio ecc.) viene rimborsato solo il ticket e non la quota regionale.

ALLARME! Talvolta, certi specialisti convenzionati con Casagit sforano le tariffe prefissate, ovvero chiedono più di 80 euro a visita. Il mio invito è informare subito il sottoscritto o il nostro ufficio e non pagare la differenza richiesta, a meno che lo specialista non sia uno di quei pochi sanitari che applicano tariffe diverse. Il loro nome e la tariffa relativa si trovano nel fascicolo Casagit allegato al precedente numero di Giornalismo Lo stesso invito vale per le cure odontoiatriche: se i dentisti convenzionati fanno richiesta di cifre aggiuntive non previste dall’accordo che hanno liberamente sottoscritto, fatecelo sapere.

ARRIVI.. A propositi di specialisti convenzionati: vi prego di prendere nota (aggiornando quindi gli elenchi del fascicolo Casagit)  che il dottor Riccardo Romano, specialista in Malattie del fegato e del ricambio - gastroenterologia ed endoscopia digestiva, effettua, a tariffe Casagit, le visite presso il suo studio di via Manzoni 41/a tel 026572758 e nel Poliambulatorio diagnostico Somed in Via S. Sofia 18 a Milano (www.somed.mi.it) PARTENZE… La pediatra Lucia Romeo, con studio in Largo Treves 2, a Milano, ha disdetto l’accordo con la Casagit.

CAMBIAMENTI

1) Il chirurgo dell’apparato digerente, proctologo e gastroenterologo Marco Galeone ha cambiato la sede del suo studio medico. Ora visita in viale  Bianca Maria 35 a Milano presso il Centro Polispecialistico Fleming , telefono 02 76020693 - o - 393 6677999 FAX 02 76006126 - marco.galeone@gmail.com dal lunedì al venerdì : 8- 12,30 - 14,30 - 18.

2) Il neurologo Paolo Marchettini esercita presso il Centro Diagnostico Italiano, in via Saint Bon, 20 - e in Largo Augusto -C.so di Porta Vittoria, 5 - Milano - Tel. 02.48317444 La sua mail è marchettini.paolo@hsr.it Il dottore è anche ortopedico e specialista nella terapia del dolore.

3) Ha cambiato casa il Centro di odontostomatologia e chirurgia maxillofacciale Implantologia e Protesi Srl di Bergamo: non è più a Verdellino, ma a Osio di Sotto, in via Milano 9 - Immutato il numero di telefono: 035 4821132 - 3484110895

4) La Casa di Cura S.Camillo effettua , in forma diretta, sia la Tac sia la Risonanza Magnetico Nucleare.

ATTENZIONE AI PACCHETTI! Non mi stanco di ricordare a tutti che i cosiddetti interventi a pacchetto per le operazioni chirurgiche non complesse sono validi - nelle strutture che li accettano

SOLO SE IL MEDICO E’ CONVENZIONATO CON LA CASAGIT!! Prestate molta attenzione: non si tratta di un dettaglio da poco. Costa caro andare con uno specialista non convenzionato. L’importante è che lo sappiate prima di sottoporvi al trattamento. Occhio anche (in tempo di crisi …) alle tariffe praticate dalle strutture: per lo stesso intervento in alcune non si anticipa nulla, in altre si paga una differenza che può variare anche di molto da ospedale a ospedale. A proposito di pacchetti: l’azienda ospedaliera S. Paolo di Milano ha allargato l’offerta. Prima effettuava solo gli interventi di Adenotonsillectomia, Tonsillectomia, Rinosettoplastica funzionale. Ora, grazie all’adesione del dottor Paolo Franchi, direttore di Chirurgia 1 si aggiungono i pacchetti di Appendicectomia, Colecistectomia Laparascopica, Emorroidectomia, Ernia inguinale semplice e Fistola anale. E grazie all’adesione dell’urologo Mirco Castiglioni sono disponibili anche i pacchetto di Fimosi-Circoncisione e Varicocele.

Costantino Muscau


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento