La Provincia Pavese: solidarietà di Alg e Gruppo Cronisti al giornalista indagato


L’Associazione Lombarda dei Giornalisti e il Gruppo Cronisti Lombardi esprimono solidarietà a Giovanni Scarpa, giornalista de La Provincia Pavese, indagato per “favoreggiamento personale” dalla polizia giudiziaria della Procura di Pavia per aver chiesto informazioni a un sottufficiale incaricato di far luce sull’incendio al capannone di rifiuti stoccati abusivamente a Corteolona.
“Gli inquirenti indagano chi racconta, verificandoli, i fatti. Un triste paradosso del giornalismo italiano”, commentano il presidente dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti, Paolo Perucchini, e il presidente del Gruppo Cronisti lombardi, Cesare Giuzzi.
“Ma la preoccupazione cresce - aggiunge Perucchini - quando si viene a conoscenza del fatto che il collega è stato chiamato dalla polizia per una chiacchierata informale e da quell’incontro, trasformatosi in un interrogatorio senza assistenza di legali, sia uscito formalmente indagato. Chiediamo alle autorità competenti di fare immediatamente chiarezza sulla vicenda: certi comportamenti rischiano di trasformarsi in pericolose intimidazioni alla libertà di stampa e al diritto di cronaca dei cittadini. Situazioni inaccettabili in un Paese civile”.


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento