Fondo immobiliare Inpgi, a settembre le prime dismissioni


Si è riunito ieri, presso la sede della Investire Sgr, il Comitato consultivo del Fondo Immobiliare “Inpgi – Giovanni Amendola”. Approvati nel corso della riunione all’aggiornamento del business plan che recepisce le linee guida già approvate dal Cda dell’ente e la proposta di dismissione frazionata di alcuni immobili a prevalente destinazione residenziale. Il 9 settembre incontro con le organizzazioni sindacali dei conduttori.

Si è riunito ieri, lunedì 25 luglio, presso la sede della Investire Sgr, il Comitato consultivo del Fondo Immobiliare “Inpgi – Giovanni Amendola”, di cui l’istituto è quotista unico. Nella riunione i sette componenti del Comitato – Marina Macelloni, Alessandra Spitz, Ignazio Ingrao, Daniela Dirceo, Domenico Affinito, Pietro Ricci e Mimma Iorio – hanno espresso all’unanimità parere favorevole relativamente all’aggiornamento del business plan che recepisce le linee guida già approvate dal Consiglio di amministrazione dell’Inpgi nella sua seduta dello scorso 14 giugno ed approvato la proposta di dismissione frazionata di alcuni immobili a prevalente destinazione residenziale.

Ecco di seguito l’elenco:

Roma Via Palestro n. 37
Roma Via E. Chini n. 10/22
Roma Via dei Lincei n. 125
Roma Viale Marconi n. 57
Roma Via del Casaletto n. 385/387
Roma Via Sanzeno n.25
Roma Via Trionfale n. 6316
Roma Via Clelia, n. 5
Roma Via Giovanni Bucco n. 70
Torino Via Verdi 12
Arenzano Piazza Golgi n.19/20
Milano Via Nicola Romeo 14
Milano Via Fratelli Fraschini 7
Milano Via Taranto 2 / Via Faenza 22
Napoli Via S. Giacomo dei Capri n.125
Napoli Via S.Maria a Cappella Vecchia 8B
Bari Via Lenoci n.12
Rende Via Manzoni n.160

Il programma operativo del processo di dismissione prevede la consegna delle lettere con cui verranno offerte in acquisto le unità immobiliari agli inquilini di tali fabbricati entro il mese di settembre 2016; gli inquilini potranno beneficiare di condizioni di accesso ai mutui, concessi da diversi istituti di credito, più favorevoli rispetto a quelli rinvenibili sul mercato.
La Sgr ha già convocato presso la propria sede le organizzazioni sindacali dei conduttori per il giorno 9 settembre 2016 per un opportuno incontro informativo.
L’aggiornamento del business plan ed il piano di dismissione saranno sottoposti all’approvazione del Consiglio di amministrazione di Investire Sgr Spa, già convocato per il 28 luglio.


Segnala questo articolo:
  • E-mail this story to a friend!
  • Google
  • Facebook
  • TwitThis
  • YahooMyWeb
  • Live
  • oknotizie
  • Segnalo
  • Digg
  • del.icio.us
  • Tumblr
  • Wikio
  • Wikio IT
  • Print this article!
  • Blogosphere News
  • LinkedIn
  • segnalo
  • Yahoo! Buzz

Lascia un commento